Trimestrale Fiat, il Lingotto tiene duro nel mercato automobilistico

di Laura 1

Fiat Group Automobiles ha chiuso il trimestre con ricavi per 6,8 miliardi di euro, in aumento dell’8,4% rispetto ai primi tre mesi del 2007 grazie ai maggiori volumi di vendita. In risultato della gestione ordinaria è positivo per 193 milioni di euro (192 milioni di euro nel primo trimestre 2007), mentre il margine sui ricavi è passato dal 3% al 2,8%. Escludendo le componenti non ricorrenti il risultato della gestione ordinaria del primo trimestre 2008 sarebbe stato di 233 milioni di euro rispetto a 152 milioni di euro nel 2007, con un margine sui ricavi del 3,4%, in miglioramento rispetto al 2,4% del 2007.


I risultati molto positivi conseguiti nel primo trimestre forniscono una base solida per l’impegno del gruppo alla crescita dei ricavi e all’incremento dei margini nel perioro 2008-2010.

E’ quanto si legge nella relazione che accompagna i conti del primo trimestre del Gruppo Fiat, approvati oggi dal cda presieduto da Luca Cordero di Montezemolo. Il primo trimestre 2008 per il Gruppo Fiat si è chiuso con il tredicesimo miglioramento. Questo nonostante nel primo trimestre 2008 l’attività del settore si è svolta in presenza di alcuni fattori sfavorevoli: riduzione della domanda in Italia; fermo produttivo nei mesi di gennaio e febbraio e graduale riavvio nel mese di marzo dello stabilimento Giambattista Vico di Pomigliano d’Arco, per dare corso all’incisivo progetto di rilancio industriale; temporanea sospensione della produzione di vetture equipaggiate con motore 1.3 Multijet, a causa di anomalie in un componente di fornitura esterna.

Commenti (1)

Lascia un commento