Fed: taglio valutazione prospettive di crescita, riduzione tassi incerta

Quale sarà l’andamento di breve termine per quel che riguarda la crescita economica americana? Ebbene, il secondo semestre del 2010 potrebbe essere caratterizzato da un aumento del Pil Usa al di sotto delle aspettative come tra l’altro proprio la Federal Reserve ha messo in evidenza tagliando le prospettive di crescita per i prossimi mesi. Ma quali azioni dovrebbe mettere in atto la Banca centrale americana nel caso in cui il ciclo economico dovesse registrare nel secondo semestre 2010 un’espansione più lenta rispetto ai primi sei mesi del corrente anno? A chiederselo è anche il Wall Street Journal visto che la Fed, che per il momento mantiene i tassi di interesse all’interno della banda di oscillazione dello 0-0,25%, potrebbe anche portarli a zero durante il prossimo anno. Tale riduzione dei tassi appare comunque allo stato attuale alquanto incerta, e sarebbe tra l’altro in materia di politica monetaria “convenzionale” l’ultima carta che resta da giocare.

Lascia un commento