Analisi Tecnica: correzione su Eur/Usd, ma il quadro non cambia

di Francesco Giocondo Commenta

Al di là dei motivi macro secondo cui il cambio Euro/Dollaro è destinato a rafforzare il valore della Moneta Europea, il quadro tecnico rimane invariato; si attende ancora una correzione del prezzo non tanto per la chiusura di un ciclo intermedio quanto per la formazione laterale che il cambio ha disegnato durante il mese di Ottobre.

Certo nel lungo periodo le attese sono rialziste, ma attualmente la situazione è troppo tirata e ci si aspetta un ritorno appena al di sotto della statica a 1.35 per scaricare gli oscillatori di medio periodo ancora in zona di ipercomprato e poi riprendere la tendenza rialzista per superare con forza il top di metà Ottobre.

Il punto di acquisto è quindi definito, ma bisogna prestare attenzione allo scorrere del tempo, visto che anche nei laterali gli oscillatori si riportano lentamente in posizioni favorevoli. La data limite per il ritracciamento è ora fissata per Lunedì 15 Novembre.

Lascia un commento