Unicredit: livello critico nonostante il recupero, acquisti ad alto rischio

di Redazione Commenta

Giornata di ossigeno per gli azionisti di Unicredit: il titolo infatti recupera pienamente il disastroso ribasso del 30 Settembre mettendo a segno un 12,22% chiudendo le contrattazioni a 2,89 euro per azione. La situazione grafica resta sicuramente critica guardando il grafico daily: ci troviamo sui prezzi del 2003 su una statica di lungo posizionata a 2,60. La statica è sicuramente un punto chiave per il futuro del titolo: siamo in una situazione di ipervenduto e i prezzi si sono distanziati molto dalla media mobile veloce a 55 periodi, il momento è ottimo per dar vita ad un rimbalzo. La violazione al ribasso dei 2,60 porterebbe invece a nuovi ribassi nel lungo periodo: questa ipotesi non esclude occasioni d’acquisto nel medio periodo, anche se sarebbero ad alto rischio.

Lascia un commento