airbus.jpg

Airbus nasce nel dicembre 1970 come consorzio di imprese francesi e tedesche col nome di Airbus Industrie a cui poi si aggiungeranno partecipanti britannici e spagnoli. La sede principale è a Tolosa (Francia). Lo scopo di Airbus è quello di riuscire a competere con i giganti dell’aeronautica statunitensi: fino ad oggi Airbus resta concorrente di Boeing, costruttore americano di aeromobili.

Tom Enders, presidente e CEO del costruttore europeo ha commentato:

Per Airbus, il 2007 è stato un anno molto impegnativo ma ricco di successi, abbiamo avuto ottimi risultati di vendite e siamo riusciti ad aumentare la produzione, con la consegna del primo A 380.

Airbus ha infatti consegnato nell’ottobre scorso, con un anno e mezzo di ritardo sulla tabella iniziale, il suo primo A380, il più grande aereo della storia dell’aviazione civile. Prima compagnia a ricevere il piroscafo dei cieli è stata la Singapore Airlines nel corso di una cerimonia a Tolosa alla presenza di oltre 500 invitati, i primi a poter ammirare il confortevole e lussuoso interno dell’aereo.


Nel 2007 Airbus ha consegnato 453 aeroplani di linea, 19 più del 2006, le consegne comprendono 367 esemplari della famiglia A 320, sei cargo A 300, 79 “doppio corridoio” A 330/A 340, ed il primo mega-body A 380 che è entrato in servizio con la Singapore Airlines senza particolari inconvenienti. Airbus ha acquisito ordini per 1.341 velivoli, per un valore di 157,1 miliardi di dollari a prezzi di listino. I risultati finali dell’esercizio 2007 non sono ancora stati annunciati, tuttavia probabilmente Airbus sicuramente riuscirà a farsi valere nei confronti dell’eterna rivale Boeing. Inoltre la compagnia europea stima che nel 2008 le consegne dovrebbero superare il totale di 470 aeroplani.

Lascia un commento