Alleanza Vestas – Mitsubishi

Vestas e Mitsubishi hanno stretto una importantissima alleanza strategica. Il gruppo olandese – che ha appena concluso una politica di tagli del personale che ha riguardato 3 mila posti – è infatti in trattativa conclusiva per la costituzione di una joint venture con il gruppo giapponese. Una notizia talmente ghiotta, per gli operatori di mercato, che il titolo di riferimento, alla Borsa di Copenaghen, è schizzato in alto oltre il 15 per cento. Cerchiamo però di comprendere cosa potrebbe cambiare nel panorama dell’eolico mondiale.

La rivincita delle banche giapponesi: a Mitsubishi il 20% di Morgan Stanley, a Nomura pezzi di Lehman. Goldman si accorda con Buffet

Non si placa il flusso di notizie intorno a Morgan Stanley e Goldman Sachs. Le due banche d’affari sono di nuovo sotto i riflettori, dopo essere state protagoniste lunedì di un intervento della FED che le ha trasformate da banche d’affari in holding di banche. Il ciclone che la settimana scorsa ha travolto le banche d’affari americane potrebbe portare altri sconvolgimenti, ma se sette giorni fa si parlava di fallimento, adesso si parla solo di alleanze importanti con società giapponesi. Spunta poi il nome di Warren Buffet per Goldman Sachs.