Perde terreno lo yen mentre recupera l’euro sul dollaro dopo il taglio dei tassi comune

Perde quota lo yen contro dollaro ed euro, mentre salgono le valute ad alto rendimento come la moneta australiana, che segna rialzi record su tutte le altre valute, in una giornata che vede un timido ritorno di fiducia sui mercati finanziari dopo l’intervento congiunto sui tassi deciso ieri dalle banche centrali di tutto il mondo. Anche l’euro recupera un po’ di terreno sul dollaro. Le attese dei mercati sono ora focalizzate sull’incontro del G7 il prossimo week-end che dovrebbe valutare nuove misure per arginare la crisi. Intanto lo yen si allontana dai massimi da sei mesi toccati ieri sul dollaro e da quelli triennali sull’euro grazie al venir meno del panico che ieri ha indotto gli investitori a rifugiarsi in asset poco rischiosi. “Almeno un po’ di fiducia è tornata sul mercato e sostiene i titoli ad alto rendimento mettendo sotto pressione lo yen“, dice Antje Praefcke, analista monetario di Commerzbank.”Non mi aspetterei una brusca e immediata inversione di rotta, ma almeno dovrebbero fermarsi tutte queste vendite da panico”, aggiunge. Debole il franco svizzero e la sterlina, che sembra risentire di un ulteriore acuirsi della crisi degli istituti bancari britannici.

Lascia un commento