Matrimoni, divorzi e separazioni: il Rapporto Istat

Dall’anno 1995 all’anno 2009 nel nostro Paese c’è stata una forte crescita delle separazioni e dei divorzi. A rilevarlo è stato l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, che per il 2009, in particolare, ha rilevato con un Rapporto un aumento dei divorzi pari allo 0,2% rispetto all’anno precedente, mentre per le separazioni, sempre anno su anno, la crescita è stata del 2,1%.

Istat: retribuzioni lorde +2,6% nel primo trimestre

Sono cresciute del 2,6% su base annua nel primo trimestre 2011, al lordo, le retribuzioni in Italia per quel che riguarda l’industria ed i servizi. A comunicarlo è stato l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, che ha altresì rilevato nel primo quarto del 2011 un aumento congiunturale delle retribuzioni lorde per unità di lavoro, al netto della CIG, pari allo 0,7% rispetto al trimestre precedente.

Istat: retribuzioni contrattuali in crescita ad aprile

Sono cresciute nel nostro Paese, dell’1,8% su base annua, le retribuzioni contrattuali nello scorso mese di aprile 2011. A comunicarlo in data odierna, venerdì 27 maggio 2011, è stato l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, nell’aggiungere che il rialzo congiunturale delle retribuzioni contrattuali è stato dello 0,1%, sempre ad aprile 2011, rispetto al mese precedente.

Matrimoni in Italia: 30 mila in meno in due anni

In Italia ci si sposa sempre meno a fronte di un netto aumento delle convivenze e quindi di quelle che in gergo vengono definite come le coppie di fatto. Questo è quanto si evince dalle ultime rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) sui matrimoni in Italia. Nel dettaglio, in base ai dati provvisori forniti dall’Istituto, lo scorso anno si sono celebrati in Italia circa 217 mila matrimoni rispetto agli oltre 230 mila dell’anno 2009.