Scajola richiama interventi strutturali nel settore carburanti

di Redazione 3

Nell’incontro con i rappresentanti dell’Unione Petrolifera, il ministro per lo Sviluppo economico, Claudio Scajola ha ribadito la necessità di interventi strutturali come la creazione di un tavolo di confronto tra il ministero e il settore dei carburanti. Questo perché la differenza del prezzo dei carburanti tra l’Italia e la media dell’Ue è insostenibile. Buone notizie anche dall’Arabia Saudita: ha deciso di aumentare la produzione di greggio di 300 mila barili al giorno dal 10 maggio scorso per rispondere alla domanda crescente dei consumatori e compensare la riduzione dell’output da parte di altri produttori.

Commenti (3)

Lascia un commento