Inps, a febbraio in calo le ore di cassa integrazione

Sono state 70,6 milioni le ore di cassa integrazione (cig) autorizzate lo scorso mese di febbraio, cioè il 27,3% in meno rispetto allo stesso mese del 2010. In quel periodo, infatti, furono 97,1 milioni le ore di cig concesse. E’ quanto emerge dai dati diffusi dall’Inps. Più in dettaglio, considerando i primi due mesi dell’anno in corso, si è giunti a quota 130,9 milioni, contro i 178 milioni dello stesso periodo del 2010 (-26,5%).

Un alto dato – anche questo diffuso dall’Inps – aiuta a fotografare meglio la situazione: la cassa integrazione ordinaria (cigo) subisce una flessione drastica del 51% rispetto allo stesso mese del 2010 (19,2 milioni di ore contro 39,1), la straordinaria (cigs) diminuisce del 17% (per l’esattezza, passa da 35,1 milioni di ore nel febbraio 2010 a 29,1 milioni nel febbraio 2011) e la cassa integrazione in deroga (cigd) cala del 2,6% (da 22,9 milioni a 22,3).

La Comunicazione Unica parte da domani: possibilità di creare impresa in un giorno

A partire da domani, 1 aprile 2010, entra e regime diventando obbligatoria ComUnica, la Comunicazione Unica che permette alle nuove imprese di nascere praticamente in un click ed in un solo giorno. Con il software ComUnica, infatti, è possibile relazionarsi in via rigorosamente telematica, senza quindi perdere tempo e denaro, e senza sprecare carta, con l’Agenzia delle Entrate, l’Inps, l’Inail e le Camere di Commercio. E’ così possibile, ad esempio, inoltrare l’iscrizione di una nuova impresa, cessarla oppure comunicare variazioni di dati; così come si può adempiere alla richiesta di attribuzione del codice fiscale e/o della partita Iva unitamente a tutti gli adempimenti che di norma un’azienda è chiamata ad espletare, escludendo il deposito dei bilanci, con il Registro delle imprese. In questo modo, una nuova impresa da domani potrà essere operativa in un solo giorno grazie proprio alla trasmissione in via telematica, o alla presentazione su supporto informatico, del modello unificato.