Arriva la Robin Hood Tax! Regola: tassare i profitti delle aziende petrolifere

di Antonio Tritto 3

Il Ministro dell’ Economia Giulio Tremonti ha annunciato che probabilmente includerà già nel prossimo Dpef la cosiddetta Robin Hood Tax.

Analizzando da vicino questa nuova tassa scopriamo con le parole dello stesso Ministro che andrà a colpire le compagnie petrolifere e ridistribuirà la ricchezza ai più deboli. Il ministro la definisce imposta etica, per questi è una cosa giusta tassare i profitti delle aziende petrolifere e non andare ad applicare l’Iva sino alla pompa di benzina, poiché non è da combattere il prezzo che arriva alle pompe di benzina ma quello del barile. Tremonti ribadisce che se nessun paese dell’Unione Europea avrà il coraggio di appoggiare la sua proposta sarà lui a portarla avanti solo nel nostro Stato.


Il nostro Ministro dell’Economia ha inoltre aggiunto che il Governo apporterà una modifica ai conti pubblici da 30 miliardi in tre anni e rispetterà il pareggio di bilancio previsto per il 2011, inoltre è previsto un provvedimento che anticiperà la finanziaria con una parte triennale di stabilizzazione finanziaria e si occuperà di rilanciare l’economia del Paese.

Tremonti conclude la presentazione di queste novità aprendo poi ad eventuali “aiuti” per Alitalia che per lui non dovrebbero essere fini a se stessi ma favorire le privatizzazioni.

Commenti (3)

Lascia un commento