Barile a 134,70 dollari, euro scambiato a 1,563 dollari

di Laura 1

Il barile Usa chiude con un aumento di 2,77 dollari le contrattazioni al Nymex, quotandosi a 134,70 dollari sui future di luglio. Il dollaro debole e le tensioni in Medio Oriente hanno spinto verso l’alto le quotazioni. L’incremento e’ legato quindi anche alle nuove tensioni in Nigeria, dove i ribelli del Mend hanno attaccato i giacimenti petroliferi della Shell bloccando la produzione. Per quanto riguarda le valute, infine, l’euro viene scambiato a 1,563 dollari (1,5613 il finale in Europa) e a 167,46 yen (168,07). Il biglietto verde perde lievemente terreno rispetto alla valuta nipponica, il rapporto di cambio tra dollaro/yen quota, infatti 107,75 da 107,95 dell’ultima chiusura di Wall Street.

Commenti (1)

Lascia un commento