Conti e depositi lasciati in banca e mai ritirati: scadenze il 15 dicembre

Oggi è l’ultimo giorno utile per ritirare i depositi dimenticati in banca. Ovviamente, non c’è da temere nulla perchè, in caso di inadempienza, sarà sempre possibile andare a ritirare tutti i nostri risparmi presso il ministero del Tesoro.

Fino al 15 novembre scorso il numero totale dei conti dormienti era pari a 1.071.590, stando ai dati forniti dallo stesso ministero. Incredibile pensare che il loro ammontare complessivo, secondo i numeri parziali resi noti, era equivalente a 798.404.099,50 euro, di cui 781.755.444,35 euro in contanti e 16.648.655,15 in strumenti finanziari. Questi i valori inerenti a vecchi libretti postali, Certificati di deposito o conti correnti aperti 10 anni fa e da allora mai più toccati.

La scadenza del 15 dicembre vede tutti gli istituti di credito girare la somma non risvegliata al Fondo Istituto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Da oggi, inoltre, l’elenco dei conti dormienti è disponibile sul sito web del Ministero dell’Economia all’indirizzo www.mef.gov.it/depositi/dormienti.

Conto Genius One di Unicredit, tutto a 1 euro?

Il conto corrente deve essere scelto con attenzione in base alle proprie esigenze e la sottoscrizione deve avvenire solo dopo un’attenta analisi delle caratteristiche del cono in questione. Dopo aver analizzato Zero Tondo di Intesa San Paolo, tocca a Genius One di Unicredit Banca. Si tratta innanzitutto di un conto che permette di fare tutte le operazioni on line per cui se voi ed Internet non andate d’accordo non fa per voi (ma visto che mi state leggendo i vostri rapporti con la rete non sono così male, no?).

Della famiglia dei conti Genius, One è probabilmente l’ultimo arrivato. Come gli altri ha costi bloccati fino al 2010, mentre la differenza sta nel costo mensile: 1 euro (oltre al bollo ovviamente). Le spese e le commissioni non sono incluse se effettuate in filiale: le operazioni allo sportello vi costeranno 2 euro (per questo motivo sceglietelo solo se poi farete tutto dal web); la commissione per i prelievi allo sportello è di 2 euro, oltre ai costi per i bonifici e gli assegni.