Bitcoin, ancora un attacco di Janet Yellen

Ancora un duro attacco di Janet Yellen contro il Bitcoin, reo di essere un asset economico “altamente speculativo“, inefficiente per il tipo di transazioni che lo riguardano  e uno strumento finanziario utilizzato anche per illeciti. Il neo ministro del Tesoro americano, come spesso accade con questa criptovaluta, non ci va assolutamente leggero e attacca su tutti i fronti.

Petrolio vittima illustre del Coronavirus

Il petrolio è una delle prime vittime “illustri” del Coronavirus: sebbene sia presto per comprendere quale sia il vero impatto dell’epidemia sull’economia, l’andamento dei prezzi mostra come il greggio stia già risentendo dei cambiamenti del mercato derivanti dall’emergenza in corso.

Bitcoin, no futures: prima stress test

Per i Bitcoin al momento le banche americane dicono no ai futures: prima sono necessari degli stress adeguati. E dato l’andamento volatile della materia prima come dare torto da questo punto di vista? Va anche riconosciuto però che al momento il valore delle criptovaluta si aggira intorno ai 14 mila 500 dollari.